Lavanderino: storiella ironica per calzini

Che cosa succede ai calzini quando si devono lavare?

Vi è mai capitato di lavare dei calzini? Io, prima di oggi, non l’avevo mai fatto. Anzi, per essere preciso, prima di due settimane fa non l’avevo mai fatto. Tuttavia ho scoperto delle proprietà interessanti dei calzini.

Innanzi tutto il fatto di essere a coppie. Infatti i calzini, prima de venir lavati, sono a coppie: vengono venduti a coppie o a multipli di coppie, vengono indossati a coppie, regalati a coppie, levati a coppie e pure lavati a coppie, ma proprie questa è una fase di transizione. Infatti i calzini, proprio prima di essere introdotti nel tamburo metallico della macchina per lavare, vengono mescolati con decine di altri calzini, anch’essi a coppie prima di questo momento. Nel tamburo di acciaio inossidabile di una qualunque macchina per lavare di questo, e forse anche qualcun altro, pianeta avviene una transizione quantistica di livello macroscopico. I calzini, dopo il lavaggio non sono più a coppie, e questa osservazione sottolinea una proprietà debole del fenomeno. Quella forte, pure valida, è che dove prima potevano esserci due calzini a formare una coppia di calzini analoghi, ora la presenza dei medesimi calzini, indistinguibili tra di loro pur potendolo essere tra gli altri di altre coppie, oppure no, nel medesimo stato, inteso come orbita abituale dei calzini (cassetto, piedi, cesta della biancheria sporca, lavatrice, stendino, cassetto), non è più possibile. Invero i calzini obbediscono al principio di esclusione di Pauli: due elettroni non si possono trovare nel medesimo stato quantico (stesso livello energetico). Il risultato dell’esperimento "lavaggio dei calzini" è che, qualora si usino 3 paia di calzini, non si riuscranno a ricondurre le 3 paia originali sporche a 3 paia pulite.

Alcuni hanno adottato alcuni semplici trucchi, comperare dei calzini della medesima foggia e colore, di modo che, qualora venga inserito un numero pari di calzini nella macchina per lavare, e ne escano successivamente un numero dispari, un calzino si può tenere di scorta.

Ma qui il principio di esclusione, associato all’effetto tunnel macroscopico colpiscono duramente il povero lavanderino: messo il calzino di troppo in un cassetto, effettuato un successivo lavaggio con un numero pari di calzini, questi, probabilmente diventeranno dispari. A questo punto il lavanderino preleva dall’apposito cassetto il calzino superstite del passato lavaggio e lo aggiunge al numero dei calzini dispari: No! questo non avviene per il principio di esclusione, infatti il lavanderino non trova il calzino nel cassetto, perché questi, grazie ad un improbabile effetto tunnel scompare dal cassetto, per infilarsi in quello di un abitante della galassia NGC 4212, il quale, prima di questo effetto fisico curioso, aveva un numero pari di calzini nel proprio cassetto.

Anche custodire in una cassaforte un numero considerevole di calzini di scorta non vale a salvare l’insieme delle calze dalla loro proprietà di disparità, infatti, sempre per effetto tunnel, come si apre la lavatrice, i calzini della cassaforte attraversano la materia e vanno ad infilarsi nelle casseforti di calzini del solito alieno che si domanda:"Ma di chi sono questi occhiali?"

Non vale nemmeno il trucco dell’eliminazione del calzino superstite per rogo o soluzione nell’acido: infatti, qualora ci fosse anche l’altro calzino tra quelli salvatesi dal gorgo quantistico della macchina per lavare, questi prenderebbe fuoco come il calzino che avete appena bruciato, questo a causa del principio di non località delle particelle.

Si potrebbe procedere con un’altra ipotesi: prendiamo il numero totale di singoli calzini nell’universo e lo buttiamo in un’immensa macchina per lavare, se esso è dispari, ed escono dispari ma nello stesso numero di partenza la macchina o è guasta, o ha prodotto una quantità imprecisata di anticalzini (calzini di materia dalla polarità elettrica invertita), in questo caso fate bene attenzione a non stendere dei calzini assieme a degli anticalzini: potrebbero dar luogo ad un processo di annichilimento, il che farebbe esplodere buona parte dell’area geografica in cui vi trovate. Se escono pari il caso è ovvio: un numero dispari di calzini si è trasformato in pura energia.


Torna alla home page